Associazione sportiva dilettantistica per la pratica e la diffusione dell'arrampicata sportiva
Cell. 338-7202005

A Modena tre ori e un argento.

La seconda prova del Campionato Regionale Giovanile di Arrampicata Sportiva si è svolta domenica 18/01/2015 a Modena, presso la palestra Equilibrium, ancora nella specialità speed.

Anche questa volta non sono mancate le soddisfazioni per gli atleti ravennati che hanno ottenuto risultati eccellenti, sia fra gli esordienti che fra i più esperti.

 

La prima gara è quella delle U10 femminili nella quale i ravennati presentano la coppia Alice Strocchi e Ginevra Tomasin, che nella prova di Faenza aveva occupato le prime due posizioni della classifica. Le attese sono mantenute con Ginevra che chiude al quarto posto e Alice che conquista la seconda vittoria consecutiva, ponendo solide basi per la qualificazione alla fase nazionale.

Nei pari età maschili, Ludovico Borghi ottiene la rivincita che cercava e si impone in finale sull’atleta faentino che lo aveva superato nella prima gara; anche Ludovico balza quindi al comando della classifica provvisoria; buona anche la prova di Pietro Boschetti che chiude al settimo posto.

 

Nella U12 femminile, dopo il bronzo al suo esordio, si conferma con una buona prova anche Elena Allegri che, nonostante la febbre della settimana raggiunge le semifinali e chiude al quarto posto, immediatamente prima della compagna di squadra Giulia Asirelli, che chiude quinta confermando le buone impressioni della gara di Faenza; nella categoria maschile Andrea Bertozzi chiude al 13 posto.

 

Sfiora il podio nella U14 femminile Giulia Baldi che si piazza al quarto posto in una gara in cui chiudono al nono posto Cristina Biondi e al tredicesimo Gaia Casadio. In campo maschile Nicola Grilli appare in netta crescita ed ottiene un brillante quinto posto.

 

Prima di passare ai più grandi, ancora da segnalare nell’U8 Maschile, l’ottavo posto di Federico Staccioli, il più giovane fra gli atleti della squadra giallorossa.

 

Nella Under16 conquista un bellissimo secondo posto Filippo Maresi, risultato utilissimo ai fini della classifica generale, mentre si toglie ogni problema di classifica Francesca Vasi che vincendo la gara, conquista il titolo regionale di specialità e la conseguente qualificazione per i campionati italiani giovanili del prossimo giugno. Grazie ai risultati ottenuti, Francesca parteciperà nel prossimo week end ad un raduno allargato della nazionale giovanile speed, confermando quindi una tradizione di grandi risultati in casa ravennate.

Scrivi un commento

Per pubblicare un commento devi primaautenticarti.